comprare un furgone per trasformarlo in un camper

Comprare un furgone e trasformarlo in un camper: che idea!

Chi non ha mai sognato di prendere un furgoncino ed andarsene in giro per il mondo?

A noi questa idea gironzola nella testa da più o meno… sempre.

Certo, affittare un furgoncino per le vacanze o comprare un furgone camperizzato o un camper sarebbe stata una buona risposta al nostro desiderio di libertà, di vita on the road e viaggi all’avventura.

Ma a noi le cose semplici a quanto pare non piacciono troppo:

ecco perché abbiamo deciso di comprare un furgone e trasformarlo in un camper, con le nostre mani.

La nostra vita in Germania sicuramente ha contribuito a prendere la decisione definitiva.

Abbiamo cominciato a cercare un modo per evadere dal contesto cittadino, almeno nel weekend. Volevamo un posto tranquillo dove passare qualche giorno nella natura, e basta.

Inizialmente pensavamo di prendere in affitto un terreno in campagna, poi l’idea.

Una casa mobile è quello che ci serve!

Dall’idea alla pratica è passata una manciata di mesi spesi nella ricerca del furgone: Ed eccoci oggi, con in mano le chiavi di un Fiat Ducato minibus del ’99. 

Prima foto con il furgone Ducato

Prima foto con il furgone Ducato

Quale furgone scegliere?

Ci siamo messi in testa di comprare un furgone da camperizzare, ok. Ma quale furgone scegliere?

La ricerca del nostro furgone ha richiesto mesi.

Cercavamo qualcosa che fosse piccolo ma non troppo piccolo, grande ma non troppo grande, con un motore in buono stato ed economico.

Leggi: 5 pratici consigli per acquistare un furgone da camperizzare. 

Ad essere sinceri all’inizio brancolavamo nel buio totale.

Ci siamo orientati quasi immediatamente verso i furgoni perché il camper classico risultava troppo costoso e non avendo un posto privato dove tenerlo, ci avrebbe creato problemi di parcheggio. Non faceva per noi insomma.

Siamo andati a vedere furgoni di tutti i tipi. Grandi, piccoli, vecchi, meno vecchi già camperizzati e non. Questo ci ha dato un’idea su cosa esattamente stavamo cercando.

Quanto spazio ci serve? Siamo due umani e due cani. Questo esclude già una bella fetta di veicoli. Non potevamo scegliere qualcosa che non lasciasse abbastanza spazio per tutti.

Leggi: Dimensioni dei furgoni commerciali.

Quanto alto? In realtà l’altezza non è mai stato un parametro fondamentale per noi. Comunque nel Ducato, stiamo in piedi entrambi.

SCARICA LA GUIDA GRATUITA PER L'ISOLAMENTO TERMICO DEL TUO FURGONE O CAMPER

Guida isolamento termico ebook Iscriviti alla Mailing list e riceverai tanti CONTENUTI SPECIALI tra cui la guida per l'isolamento del camper.


Finestrato o non? Questa domanda ci ha messo un pò in crisi. Il problema delle finestre riguarda l’isolamento termico. Chiaramente un furgone finestrato è più difficile da isolare. Ma non volevamo assolutamente perdere l’occasione di poter vedere il panorama che ci circonda. Avevamo optato per qualcosa che avesse almeno un finestrino nella cabina posteriore. Quello che abbiamo preso ne ha cinque. Abbiamo esagerato?

Leggi: Come abbiamo isolato termicamente il nostro Fiat Ducato.

Camperizzato o nudo? Inizialmente ci andava bene qualcosa che fosse già pronto all’uso. Poi la voglia di metterci in gioco ha preso il sopravvento. Al momento all’interno ci sono nove sedili e basta.

Lato sinistro del furgone

Lato sinistro del furgone

Perché il Fiat Ducato?

Volevamo un furgone che entrasse in un parcheggio per auto. Un passo corto in pratica.

Pensando all’arredamento interno, per guadagnare qualche centimetro la cosa migliore è quella di posizionare il letto in orizzontale.

Nessun problema per me, che non supero 1.65 m di altezza, ma Valerio è 1.80 m e in un letto di 1.50 m, sarebbe un tantino stretto.

Dopo un’attenta analisi delle misure interne, abbiamo scoperto che il Fiat Ducato, il Citroen Jumper e il Peugeot Boxer, hanno una larghezza interna di 1.87 m, leggermente maggiore di quella del Ford Transit (1.68 m), del Mercedes Sprinter (1.78 m), del Renault Master e dell’ Opel Movano (entrambi 1.76 m). Pochi centimetri che possono rivelarsi utilissimi nel nostro caso.

Questo ci ha portato, dopo infinite ricerche, a cercare solo questi tre modelli di furgoni. La fortuna e la perseveranza hanno fatto il resto.

Un giovedì pomeriggio esce un annuncio interessante. Il venditore è un concessionario distante un’ora e mezza da casa nostra.

Il venerdì mattina eravamo all’ingresso del concessionario prima dell’apertura.

Due ore dopo eravamo proprietari del furgone che adesso è parcheggiato davanti casa.

Lato destro del furgone

Lato destro del furgone

Il nostro fantastico furgone

È un Fiat Ducato minibus del 1999. Motore 2.8 diesel e fino ad oggi ha percorso poco più di 100.000 km.

Nella sua vita precedente era un pulmino utilizzato dai vigili del fuoco.

Aveva anche una sirena!

Probabilmente prima aveva un adesivo rosso che lo copriva interamente all’esterno ed è stato rimosso in malo modo. Al momento una fiancata è ancora piena di colla vecchia e una parte del tetto è ancora rivestita dall’adesivo, che però gli da un tocco fashion, quindi stiamo pensando di non rimuoverlo.

Leggi: Come rimuovere la colla dalla carrozzeria.

Essendo un minibus all’interno ci sono nove sedili. Tutti gli interni sono in buono stato, cosa molto rara per un furgone di questa età.

Non ha problemi particolari per quanto riguarda la parte meccanica. Sul libretto risulta aver fatto tutti i controlli e la manutenzione necessaria nel corso degli anni.

Ad ogni modo c’è qualcosa da rinnovare. 

Leggi: Riparazioni meccaniche sul Fiat Ducato: cinghia e radiatore interno.

Scopri il nostro progetto dopo le foto.

Visione posteriore del furgone

Visione posteriore del furgone

Interni parte anteriore

Interni parte anteriore

Interni posteriori

Interni posteriori

Comprare un furgone e convertirlo in un camper: let’s the adventure begin!

L’idea è quella di convertire il furgone in un camper fai da te, utilizzando fin dove possibile la nostra creatività e le nostre conoscenze.

Il progetto è low-budget (non siamo ricchi!) ma cercheremo di avere risultati di qualità.

Non vogliamo pentirci della nostra scelta! 

Abbiamo intenzione di isolarlo termicamente, creare l’impianto elettrico, la cucina ed utilizzare il legno per la costruzione dei mobili interni, adoriamo l’effetto baita 🙂

Se te lo stai chiedendo: NO, non avrà il wc fisso. Non c’è fisicamente spazio, opteremo per una soluzione portatile… o per il wild!

Una volta completato l’interno del van lo porteremo ad immatricolare come camper qui in Germania dove viviamo. Qui la pratica è molto più snella rispetto all’Italia.

Se vivi in Italia leggi: La guida definitiva su come omologare un furgone camperizzato in Italia.

Condivideremo tutto su questo blog, sperando di essere di aiuto a chi si sta cimentando in questa idea un pò folle.

Anche tu hai deciso di comprare un furgone e convertirlo in un camper?

Saremmo felici di conoscere la tua esperienza!

Raccontacelo in un commento qui sotto 🙂