Quanto costa camperizzare un furgone?

Quanto costa camperizzare un furgone? La nostra esperienza con il Ducato di JustMolla

Ce lo avete chiesto in tanti con ogni mezzo di comunicazione.

I dettagli intimi.

I particolari più difficili da trovare su internet.

Eh si, perché alla fine della fiera, va bene camperizzare un furgone, va bene fare da soli isolamento termico, pavimento e allestimento.

Ma la vera domanda è:

quanto costa camperizzare un furgone?

Durante i lavori e le operazioni burocratiche ho tenuto sempre aggiornato il LIBRO MASTRO delle spese.

Come un minuzioso contabile, ho segnato ogni singolo euro investito sulla camperizzazione del nostro Ducato.

Dai grandi costi di acquisto del furgone fino ai 2 euro di viti spesi in extremis il Venerdì sera per finire di fissare la struttura del letto.

Bando alle ciance, tieniti pronto con foglio penna e calcolatrice.

In questo articolo ti racconto quanto abbiamo speso per trasformare un vecchio pulmino dei vigili di fuoco di un paesino nel Baden-Württemberg in un camper omologato e con targa italiana.

Tieni presente che questi sono i costi che NOI abbiamo sostenuto per la NOSTRA particolare situazione.

Ti invito quindi a prendere queste cifre con le dovute precauzioni e a rapportare tutto alla TUA situazione e alle TUE esigenze.

Ultima cosa…

il JustMolla Ducato camper non è ancora finito!

E forse non lo sarà mai. Ma per il momento abbiamo deciso di fermare tutti i lavori e di procedere con delle spese solo se veramente sentiamo l’esigenza di un miglioramento.

Ok, si parte.

PS: il tempo di lettura di questo articolo è di 14 minuti…giusto per prepararti. 🙂

Quanto è costato il furgone di JustMolla?

In my humble opinion…questa è la voce dei costi più importante.

La scelta del furgone è cruciale e determina poi tante scelte durante la camperizzazione.

Ovviamente partire da un bel veicolo vintage con una sua storia e un suo carattere, è il sogno della maggior parte di noi.

Teniamocelo tra noi…ma sotto sotto c’è anche la voglia di risparmiare quanto più possibile sul prezzo di acquisto. 🙂

Ma un furgone non di primo pelo, con tanti chilometri sulle spalle, avrà inevitabilmente delle spese di manutenzione più frequenti di un mezzo più recente e moderno.

Poche ore dopo l'acquisto del nostro furgone Ducato

Poche ore dopo l’acquisto del nostro furgone Ducato

Tutta l’estate 2017 l’abbiamo passata girando tra privati e concessionari in cerca del compromesso perfetto.

Dopo mesi che studi i prezzi del mercato, riconosci perfettamente quali sono le vere occasioni.

Arrivati ad Agosto avevamo quasi perso le speranze.

Con il nostro budget e le nostre esigenze avremmo dovuto prendere dei mezzi veramente mal messi.

Poi, una sera nella calda, soleggiata e ridente Stoccarda (è ironico se non si capisse), abbiamo visto l’annuncio di un pulmino Ducato in vendita ad un centinaio di km da noi.

Sull’annuncio si leggeva:

zu verkaufen… 1900 € 

e anche

wenigen Kilometern… 107.000 km 

PERFETTO!

Era esattamente quello che stavamo cercando. Il comune di Germersheim dava via un pulmino 9 posti Ducato usato dai vigili del fuoco per fare spostamenti tra le caserme della regione.

E pulmino dei pompieri sia!

Vediamo l’annuncio la sera e la mattina successiva firmiamo il passaggio di proprietà.

Ah dimenticavo…trattiamo il prezzo a 1800€ 😛

Quanto sono costate le riparazioni meccaniche del nostro Ducato?

Eh già, se prendi un qualsiasi veicolo usato è un voce che devi mettere a budget.

Devi cambiare le gomme appena comprato? (circa 350 €)

Batteria? Freni e pastiglie? (circa 200 €)

Cinghia di distribuzione? (circa 500 €)

Revisione? (circa 100 €)

Per carità, sono tutte cose che rientrano nella normale manutenzione di un qualsiasi veicolo.

Il problema è che se prendi un mezzo usato e non presti attenzione a queste cose, potresti ritrovarti a fare tutti questi lavori contemporaneamente.

Come vedi, in un attimo potresti spendere 1000 euro in più del prezzo di acquisto del furgone.

Riparazioni meccaniche sul furgone Fiat Ducato

Riparazioni meccaniche sul Ducato…chissà cosa stava facendo Giulia 🙂

Ok Valerio, e voi che riparazioni meccaniche avete fatto?

Le gomme del Ducato stavano in ottime condizioni ed in più erano invernali…ottime per la Germania.

Al momento della vendita, il concessionario ha rifatto la revisione (TÜV) a spese sue. 🙂

Batteria e freni stavano messi molto bene.

L’unico grande scoglio era la cinghia di distribuzione che, nonostante i pochi km, era comunque da sostituire.

Nel corso del 2018 poi ci sono state altri interventi di manutenzione e piccole riparazioni meccaniche.

Ecco una breve lista dei lavori sul furgone:

  • radiatore interno
  • candelette + additivo pulizia iniettori diesel
  • filtro abitacolo
  • doppione chiavi
  • slider roller porta laterale
  • lampade fari
  • batteria veicolo
  • portatarga
  • cinghia di distribuzione e servizi, olio trasmissione, liquido di raffreddamento e termostato
  • guarnizione coperchio punterie
  • manutenzione ordinaria: sostituzione filtri e olio motore.

Tutti i lavori, a parte la cinghia di distribuzione, sono stati fatti da noi…con un notevole risparmio sui costi di manodopera.

Il totale di tutti i lavori meccanici sul Ducato ammonta a…

1110 eurini.

Tanto?

Poco?

Penso sia molto soggettivo.

Molto più importante del costo in sé, è essere coscienti dei costi da sostenere. Se non hai idea di queste voci, in poco tempo potresti spendere 1000-2000 euro di lavori extra…

quello può essere un problemino 🙂

Conversione a camper: quanto costa camperizzare il furgone?

Eccoci al punto più hot.

Sì sì, lo so bene, ci siamo passati anche noi.

Quello che ti ho detto fin’ora sono tutte cose che si trovano già in rete.

Il vero pezzo mancante del puzzle è sapere quanto costa camperizzare un furgone.

Piccola premessa:

Il nostro camper non è finito e soprattutto non abbiamo ancora comprato i componenti più costosi quali:

  • batteria servizi
  • pannello fotovoltaico
  • frigorifero
  • inverter

Come ti accennavo all’inizio di questo articolo, mi sono appuntato come un segretario certosino, ogni singolo euro destinato sul camper.

Come tu che stai leggendo questo articolo, anche noi non avevamo la minima idea di quanti denari sarebbero serviti. 🙂

Per semplificare il tutto ho diviso il budget speso in 3 categorie.

Sí, perché mentre alcune spese sono obbligatorie per tutti, altre dipendono dai mezzi e strumenti di cui ognuno può godere.

1) Costo degli strumenti e utensili necessari per la conversione

Qui ho raccolto tutti gli utensili e dispositivi che abbiamo acquistato durante la camperizzazione.

guanti-maschera-protezioni-lavori

Giulia pronta ad accogliere gli alieni a Stoccarda

Alcuni strumenti già li avevamo e quindi non li vedrai elencati qui sotto (e.g. multimetro, avvitatore, ecc):

Considera che io, da buon ingegnere meccanico, avevo già una cassetta degli attrezzi che officina Ferrari scansati proprio 🙂

Se parti da zero e non hai neanche un cacciavite, allora i numeri saranno molto diversi.

Insomma alla fine della fiera la voce conversione -> strumenti ammonta a circa 370 €.

2) Costo del materiale per la conversione

Per materiale intendo qualsiasi cosa che sia stata aggiunta al furgone per costruire l’allestimento interno.

Faccio una breve lista per non annoiarti e per darti un’idea di tutte le voci:

  • kit ripara ruggine, vetroresina e solvente rimuovi colla
  • colla siliconica, colla spray e silicone sigillante
  • pannelli isolanti di XPS (12 m^2)
  • reflectix e bombolette di schiuma espansa
  • isolante termico per il pavimento
  • pannelli di ESB per il pavimento
  • copertura in PVC per il pavimento, colla stucco e profili in alluminio
  • perline e listelli in abete rosso
  • pannelli di abete rosso e compensato per allestimento interno
  • viti, bulloni, dadi, calamite, tubi e corde
  • connettore, adattatore fascette, cerniere, staffe, ….
  • interruttori, fili elettrici, switch, corrugato, fusibili, …
  • impregnante ad acqua e pellicole oscuranti

Praticamente avendo già un’officina con tutti gli strumenti e utensili del mondo, questi sarebbero gli unici materiali extra di cui hai bisogno per ottenere la struttura grezza di un furgone camperizzato.

Money, money, money…

Hai ragione. Qui il conto si è fermato a 1210 € con amaro offerto dalla casa. 🙂 

Tanto o poco lo lascio giudicare a te.

L’importante è che tieni sempre a mente il risultato finale che abbiamo ottenuto noi. Si potrebbe fare molto di più come molto di meno.

Sta di fatto che questo è quello che ci è costato.

3) Costo di accessori e arredamento per la conversione

Questa è l’ultima categoria per quanto riguarda la conversione…ossia tutta la ROBBA che ci abbiamo messo dentro:

  • scala telescopica
  • luci LED
  • caricabatteria
  • taniche acque chiare e grigie
  • lavello, sifone, pompa, accumulatore, rubinetto, …
  • bombola gas, riduttore di pressione, fornello ed estintore
  • barre portapacchi
  • tracciatore GPS
  • radio JVC

Come puoi vedere in realtà non è molto.

Arredamento interno del soffitto del nostro Ducato camperizzato

Arredamento interno del soffitto del nostro Ducato camperizzato

PS: abbiamo anche riciclato un materasso di un divano letto che ci sta alla perfezione e una batteria servizi temporanea.

Considera che le voci di costo maggiore solitamente sono la batteria, i pannelli solari, il frigorifero, l’inverter… insomma tutto ciò che riguarda l’impianto elettrico è solitamente molto costoso.

Per questo ho pensato che dividere i costi ti possa aiutare a capire meglio quali potrebbero essere le reali spese nel tuo caso.

Concludendo arriviamo ad una spesa di 910 euro per questa corta lista.

Quanto potrebbe costare una batteria servizi ad hoc, pannelli solari, frigorifero e inverter?

Dipende dalle dimensioni, se nuovo o usato, dalla qualità, ecc… Penso sia MOOOLTO facile arrivare a 1000 euro. 

Omologazione e documenti: quanto costa avere la scritta “autocaravan” sul libretto?

Questo capitolo non riguarda solamente la tanto discussa omologazione.

Qui ho raccolto tutte le spese relative ai documenti, burocrazia, bla bla…insomma tutta quella roba noiosa che tutti verremmo evitare.

Il punto è che questa spesa incide fortemente sul totale e quindi mi sembra giusto riportarla.

Niente è più difficile, e pertanto più prezioso, della capacità di decidere.
Napoleone Bonaparte

Insomma delle serie…fai un pò come ti pare con l’omologazione (ne abbiamo parlato tanto qui). Ma di sicuro non puoi trascurare tutte le spese e tasse obbligatorie.

Ecco un dettaglio delle spese:

  • passaggio di proprietà + targhe (in Germania)
  • omologazione a camper (in Germania)
  • tassa di proprietà (in Germania)…per la modica cifra di 725 euri O_O
  • foglio dati tecnici del veicolo
  • nazionalizzazione del camper (in Italia)
  • revisione (in Italia)
  • bollo di proprietà (in Italia)

Il totale è di circa 1720 euro di pezzi di carta 🙂

Conclusioni: il costo totale per la conversione di un furgone in un camper è…

Proviamo a tirare le somme e vedere quanto costa camperizzare un furgone:

Acquisto del furgone Fiat Ducato 1800 €
Riparazioni e manutenzione 1110 €
Camperizzazione del furgone 2490 €
Documenti e tasse 1720 €

per un totale di 7120 € chiavi in mano.

Pensavi molto di meno vero?

Sí sí, lo pensavamo anche noi.

Pensavamo anche che ci avremmo messo appena 2 mesi e che sarebbe filato tutto liscio come l’olio.

E INVECE NO!

Questa è la realtà della nostra esperienza.

Stai per cimentarti in una conversione fai da te e vuoi seguire i nostri passi? Sappi che queste sono le cifre nude e crude che ti si prospettano.

Speriamo veramente che questi numeri possano aiutarti nel tuo grande progetto di camper fai da te.

Rispondere alla domanda quanto costa camperizzare il furgone non è affatto semplice e forse solo alla fine del progetto riuscirai a tirare le somme.

Se pensi di spendere 1000 € in tutto e ottenere un risultato come il nostro…rimetti i piedi per terra.

Se hai paura di spendere 10000 € e ottenere un risultato pessimo…non demordere e vai avanti tranquillo.

Per te che sei nel mezzo, questi numeri ti aiuteranno a capire dove risparmiare e dove invece conviene investire di più rispetto alle tue esigenze e necessità.

Se vuoi vedere altri esempi di costi di camperizzazione ti suggerisco queste due pagine:

Che dire…buona camperizzazione 🙂